Liberalizzazione della droga?

Documenti autorevoli

La droga non si vince con la droga

 * Documento trascritto da L’Osservatore Romano, del 22-1-1997 come riflessione pastorale del Pontificio Consiglio per la Famiglia

L’opinione pubblica ? stata scossa di recente da alcune proposte, presentate in diversi Paesi, volte a far adottare una legislazione che controllerebbe l’uso della droga, permettendo per? un accesso pi? facile alle cosiddette droghe “leggere”. Il Pontifico Consiglio per la Famiglia ? stato interrogato al riguardo da famiglie e numerosi educatori e istituzioni che lavorano con i giovani. Dopo aver consultato esperti di diversi Paesi e responsabili di molte comunit? terapeutiche, questo Dicastero presenta le seguenti riflessioni.

 

(altro…)

Il punto di vista della Societ? Italiana di Farmacologia (SIF) sulla proposta di

Minacce alla vita

La SIF, la Societ? Italiana di Farmacologia, ha pubblicato ? in data 3 giugno 1995 ? un documento in cui prende in esame gli aspetti di natura farmacologica e medica connessi con un?eventuale liberalizzazione delle “droghe leggere”, quale ? stata proposta, il 20 luglio 1994, dall?on. Francesco Corleone, del gruppo parlamentare Progressisti-Federativo. Dopo un?accurata analisi degli effetti sul sistema nervoso centrale, e su quelli cardiovascolare e respiratorio, il documento offre al legislatore questa drastica conclusione: “Pertanto, valutando le informazioni farmacologiche, tossicologiche e mediche oggi disponibili, il parere della SIF sulla liberalizzazione dell?uso della Cannabis ? negativo”.

(altro…)

L’antiproibizionismo

Minacce alla vita

1. Il retroterra: la cultura “alternativa” degli anni 1970

Nel linguaggio massmediatico, accolto anche a livello politico e giuridico, si designa come antiproibizionista quella corrente di pensiero che stigmatizza come illiberale e inopportuna la proibizione dell’uso e della circolazione delle droghe, in particolare di quelle cosiddette leggere – la canapa indiana e i suoi derivati -, nonch? di quelle aventi effetti psicodislettici, dispercettivi.

(altro…)

Dichiarazione sulla caduta della fecondit? nel mondo

Documenti autorevoli

Il Pontificio Consiglio per la Famiglia offre dati di fatto ed elementi di giudizio in tema di popolazione e di politiche antinataliste che s?impongono all?attenzione e alla riflessione dei responsabili politici e di tutti gli uomini di buona volont?. Sui 185 paesi del mondo, 51, pari al 44% della popolazione totale, vedono un numero medio di figli per donna inferiore a 2,1, cio? al necessario per garantire il ricambio generazionale. Questi dati mettono in crisi la tanto diffusa quanto infondata teoria malthusiana, che prevede l?esplosione irrimediabile della “bomba popolazione”, e impongono una meditazione su cause, conseguenze ? e possibili rimedi ? dell?attuale tendenza demografica, richiamando l?attenzione non solo sui fattori economici, ma anche su quelli culturali.

(altro…)

La Chiesa nella lotta fra la

Articoli

 Dopo il quarto Concistoro straordinario

La Chiesa nella lotta fra la “cultura” della morte
e la civilt? dell?amore
Esposizione e considerazioni a margine dei temi della relazione generale svolta da S. Em. il card. Joseph Ratzinger sul problema delle minacce alla vita umana nel mondo attuale.

(altro…)

Educare le coscienze

Magistero

Educare le coscienze
contro l’applicazione rigida del principio del profitto e contro la democrazia avulsa dai princ?pi morali
che governano la giustizia e rivelano il bene comune

Giovanni Paolo II,  Discorso a rappresentanti di Organizzazioni non-governative e di Agenzie internazionali, a Roma in concomitanza con il Vertice della FAO, del 12-11-1996, nn. 2-4, in L’Osservatore Romano, 13-11-1996.

(altro…)