PACS: SI DICE… MA NON ? VERO!

Famiglia

A PROPOSITO DI PACS , UNIONI DI FATTO E FAMIGLIA
SI DICE MA NON E? VERO

SI DICE
che i PACS servono per dare dei diritti a persone che ne sono escluse

MA NON E? VERO:
I diritti dei conviventi sono gi? garantiti dal diritto privato in quanto diritti individuali, ad esempio:
? Se muore uno dei conviventi, l?altro pu? succedergli nel contratto d?affitto, basta che entrambi stipulino il contratto con il proprietario.
? Se si vuole che un immobile appartenga a entrambi, basta che entrambi ne divengano acquirenti. Le politiche di aiuto ai singoli possono essere ampliate rimanendo nella sfera del diritto privato.
 

(altro…)

Pacs. Perch? ? una legge inutile

Famiglia

 

Coppie di fatto, la tutela che gi? c’?

CONVIVENZE: UNA TABELLA DIMOSTRA COME SONO GI? TUTELATE

Ci? che stupisce ? e in parte disvela anche quanto di strumentale ci sia in quest?operazione politica ? ? che le tutele per i conviventi gi? esistono: normate dalle leggi o fissate dalla giurisprudenza negli anni, come si pu? leggere nella tabella che pubblichiamo qui a lato. Quasi tutti quelli che oggi vengono rivendicati come “diritti negati” ai conviventi ? dall?assistenza del partner in ospedale al subentro nel contratto d?affitto, passando per le visite in carcere ? sono in realt? “diritti gi? tutelati” dalle leggi approvate dagli anni ?90 in poi. Non solo, esistono poi una serie di strumenti di diritto privato ? dalle polizze previdenziali alla nomina dell?amministratore di sostegno, al testamento ? che ? possibile utilizzare per aumentare ulteriormente il grado di protezione del proprio partner.

(altro…)

Spagna, provvedimenti anti-famiglia

Famiglia

Parla Eduardo Hertfelder (IPF)

Spagna, provvedimenti anti-famiglia

di Michela Coricelli, ?-Famiglia (26 gennaio 2007)  

L?aumento delle divisioni, la crescita degli aborti, gli scarsi aiuti pubblici. La famiglia spagnola non gode certo di buona salute, secondo il quadro tracciato dall?Istituto di Politica Familiare. Ma a tutto questo vanno aggiunti interventi legislativi ?contrari all?istituzione stessa della famiglia?, denuncia il presidente dell?Istituto, Eduardo Hertfelder.

(altro…)

Belgio: Rapporto sui Pacs

Famiglia

Belgio, cos? la legge si ? staccata dal corpo

Xavier Dijon

Pubblichiamo ampi stralci dell?articolo “I cambiamenti del diritto di famiglia in Belgio. Una riflessione etica” scritto dal padre gesuita Xavier Dijon, giurista all?universit? di Namur e pubblicato nell?ultimo numero di “La Civilt? Cattolica” di gennaio 2007.

In Belgio di recente c?? stata un?intensa attivit? legislativa che ha modificato le strutture fondamentali della famiglia. La variazione si pu? riassumere in un divorzio tra la legge positiva e i dati corporali della natura. Come rendere conto di tale evoluzione?

(altro…)

Legge sbagliata. Ai conviventi basta un contratto

Famiglia

L’avvocato Annamaria Bernardini De Pace: ecco come utilizzare il diritto privato

Pubblichiamo un contributo di un noto avvocato che, sebbene ricco di contraddizioni e irragionevolezze che abbiamo commentato, ? utile a far comprendere come le leggi attualmente vigenti siano sufficienti a regolamentare le cosiddette unioni di fatto.

Non c’? alcun bisogno di approvare una legge sulle coppie di fatto. Abbiamo gi? a disposizione una serie di strumenti del diritto privato che possono rispondere con efficacia alle esigenze di tutela dei conviventi. Al limite si pu? suggerire uno schema-tipo di accordo fra i partner“.

Annamaria Bernardini De Pace, avvocato civilista tra i pi? in vista di Milano, specializzata in diritto di famiglia, separazioni e tutela degli interessi di personaggi famosi, parla a raffica tra un atto da correggere e un cliente da ricevere.

(altro…)

Sul problema legislativo della non-discriminazione delle persone omosessuali

Famiglia

24 settembre 1992
Alcune considerazioni concernenti la risposta a
proposte di legge sulla non discriminazione delle persone omosessuali

Da qualche tempo la Congregazione per la dottrina della fede ? stata interessata alla questione di proposte di legge avanzate in varie parti del mondo in merito al problema della non-discriminazione delle persone omosessuali. Lo studio della questione ha portato alla preparazione di una serie di osservazioni che potrebbero essere di aiuto a coloro che sono interessati nella formulazione di una risposta cattolica a tali proposte di legge.

(altro…)

Lexicon: ?Matrimonio? di omosessuali

Famiglia

Siamo passati, con una rapidit? sorprendente, da una rivendicazione a un’altra da parte dei gruppi omosessuali. Il crescendo ? stato ben orchestrato e pare non cozzare se non contro una vaga opposizione, che teme di essere tacciata di ?omofobismo? e votata per ci? stesso alla gogna. Dopo la loro rottura con la psicanalisi e gli psicanalisti, all’indomani della Seconda guerra mondiale, i gruppi omosessuali non hanno mai cessato di proclamare, in modo spesso sproporzionato, se non addirittura aggressivo, la loro ?normalit??. In questo esercizio di autogiustificazione, la richiesta del ?non-logorio? e dei ?diritti all’omosessualit?? ha rapidamente assunto la forma di una richiesta di legittimazione civile. Per questo la proposta di ?contratti? o di ?patti? ? diventata un cavallo di battaglia dei gruppi omosessuali. Oggi si arriva alla richiesta di un ?matrimonio? omosessuale, a cui si concederebbero gli stessi diritti del vero matrimonio. Or non ? molto, alcuni paesi hanno inserito nelle loro leggi un ?matrimonio? del genere. Gi? da oggi delle ?coppie? omosessuali reclamano il diritto di adottare dei bambini. L’idea stessa di un ?matrimonio? omosessuale ? una mistificazione che contraddice l’essenza stessa del matrimonio. In un’epoca in cui la protezione dell’istituzione familiare dovrebbe stare al primo posto nelle preoccupazioni dei governi dei paesi ricchi, stretti nella morsa dell’inverno demografico e della criminalit? crescente dei giovani nati dalle famiglie spezzate e dalle ?famiglie? ricomposte, la proposta di un ?matrimonio? omosessuale e il fatto che essa sia presa sul serio dai governanti dimostra un profondo disordine nelle menti di questi paesi. (Cf. le altre voci del Lexicon: Discriminazione della donna e CEDAW; Identit? e differenza sessuale; Omosessualit? e omofobia; Uguaglianza di diritti tra uomini e donne; Unioni di fatto) (altro…)